Come si scrive l’analisi dei bisogni nei progetti europei?

Come si scrive l’analisi dei bisogni nei progetti europei? Come descrivere il contesto in cui si realizzeranno le attività? Che strumenti di valutazione utilizzare? Che tipo di ricerche in rete effettuare?

Abbiamo già visto in questo articolo, come orientarsi nel mare magnum della progettazione europea. Qui, invece, abbiamo indicato un manuale per la stesura dei progetti.  Ora affrontiamo il discorso dell’analisi dei bisogni, spesso chiamata anche “analisi dello scenario” o “del contesto“.

Conoscere nei dettagli le caratteristiche del contesto in cui si inseriranno le attività che state progettando, costituisce uno dei criteri fondamentali per la valutazione complessiva e, spesso, ne determina la qualità. In questo caso è importante ricorrere a ricerche dettagliate e a fonti attendibili e aggiornate.

Una delle fonti fondamentali per tutti i progetti europei in più settori (educazione e economia in primis, ma anche architettura e sviluppo sostenibile e ambientale) è costituita dalla OECD – iLibrary che raccoglie online e gratis tutte le pubblicazioni dell’Organisation for Economic Cooperation and Development (OECD/OCSE in italiano).

I contenuti sono suddivisi in:

  • BOOKS
  • PAPERS
  • STATISTICS
  • FACTBOOK
  • GLOSSARIES

I temi analizzati sono i seguenti:

Praticamente un’intera biblioteca gratis con analisi statistiche per la descrizione dei bisogni e dei contesti!

Enjoy yourself!

Vai all’OECD i-Library

Comments are closed.