Il manuale: bisogni formativi e metodologie per l’insegnamento dell’italiano L2

La prima fase per l’insegnamento dell’italiano agli stranieri consiste nell’identificazione dei bisogni formativi dei destinatari e nella realizzazione di un percorso didattico, meglio se individualizzato

Oggi presentiamo un nuovo manuale scaricabile gratuitamente tra le risorse del sito www.centroastalli.it. Si intitola: “L’italiano per l’integrazione. Bisogni formativi e metodologie per l’insegnamento della lingua italiana agli immigrati“.

Il testo descrive esperienze concrete realizzate nella realtà romana. Non dimentichiamo che il Comune di Roma, secondo gli ultimi dati resi disponibili dal MIUR e consultabili qui, ha il più alto numero di studenti con cittadinanza non italiana iscritti nelle scuole italiane.

Tra i progetti presentati risulta particolarmente interessante il lavoro dei CTP – i Centri Territoriali Permanenti per l’alfabetizzazione degli adulti.

Scarica il manuale “L’Italiano per l’integrazione“.

 

One comment

  1. […] Bisogni formativi e metodologie per l’insegnamento dell’italiano L2 – Raccolta di progetti e di corsi di italiano per stranieri realizzati nel Lazio. Esperienze di insegnamento nei CTP romani – Centri Territoriali Permanenti. // // […]