Il quadro di riferimento europeo

Che cos’è il quadro di riferimento europeo delle lingue? Una scheda lo spiega nei dettagli!

Il Quadro definisce gli obiettivi minimi suddivisi per livelli che ciascun parlante dovrebbe raggiungere quando apprende una seconda lingua. In Italia generalmente si tende a denominare i livelli A, B, e C con le diciture principiante, intermedio e avanzato.

Per conoscere nei dettagli gli obietti e livelli della lingua, consulta la scheda sul quadro di riferimento europeo!

Enjoy yourself!

5 comments

  1. […] I corsi organizzati su quattro livelli (A2 – B1 – B2 – C1) permetteranno di acquisire le competenze della lingua e della letteratura italiana secondo il quadro di riferimento europeo delle lingue. […]

  2. […] Ce per soggiornanti di lungo periodo”. Il test richiede il superamento del livello A2 del Quadro comune di riferimento europeo per la conoscenza delle lingue approvato dal Consiglio […]

  3. […] corrispondenti ai livelli A1 e A2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento (consultabile qui). Per ciascun livello vengono indicate competenze, conoscenze e abilità nelle aree […]